Manuale di PetTherapy

Manuale di PetTherapy, Luisa Marnati, Xenia Edizioni, 2011.

In questi ultimi anni anche in Italia la PetTherapy è stata riconosciuta come cura ufficiale. Viene sempre più spesso affiancata ai trattamenti terapeutici in ambito psicologico, sanitario e socioassistenziale, ad integrazione delle cure mediche, poiché non vi è ormai più alcun dubbio sui benefici che la relazione uomo-animale può produrre in specifiche patologie, ma anche in un’accezione più ampia di salutogenesi. Oltre ad illustrare diffusamente tutti i risvolti di questa nuova disciplina, il libro approfondisce per ogni singolo animale, il «Pet», protagonista delle co-terapie, le caratteristiche che più lo predispongono ai diversi casi e i modi di intervento. Animali domestici come il cane, il gatto, il cavallo o l’asino, piccoli mammiferi come il coniglio, il criceto o il furetto possono aiutare a rilassarsi, o a stimolare le capacità motorie o i diversi canali sensoriali; a prendere coscienza di sé, a esprimersi, relazionarsi, comunicare, a intrecciare rapporti affettivi.

Vai alla categoria